E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate da Gisela Scerman sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e l'autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.

Creative Commons License



News e appuntamenti


x




IN LIBRERIA

02 dicembre 2008

Progresso

A fare gli splendidi quelli delle fs a Bologna, che ce n'hanno di soldi da buttar via dicono, han cambiato i cartelli delle partenze e degli arrivi che prima erano in bianco e nero e si vedevano benissimo, con dei display supertecnolologiche luminose arancioni - che non si vede bene 'na minchia - almeno io non non vedo bene na minchia. Stasera e vedere quali erano i treni che venivanoa modena mipareva un albero di natale arancione il display.
Io non capisco, ma perché i test li fannosu quelli che ci vedono 10\10 prima di spendere i (nostri soldi)

tzè...la tecnologia, che se me fossi ricca, mi farei portare a modena in taxi e non me ne fregherebbe niente dei display luminosi, neanche della tecnologia e me ne fregherebbe anche poco che ci vedo un cazzo praticamente. Mi sa.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

beh dai, succede che alla fine del post, ho visto gisy scerman, (con immaginazione) li sotto quel tabellone, che strizzava gli occhi (belli) e il naso arricciato(carino), per riuscire a capire a che ora e da che binario partiva il treno per modena....

Nella realtà sicuramente qualcuno ti avrà osservato...

paolo
barbar

Pietro ha detto...

certa tecnologia serve solo a chi la fa e a chi la vende. Cmq staresti bene pure con gli occhiali :-)

BC. Bruno Carioli ha detto...

Non hai trovato neanche un cavaliere cui chiedere che ti leggesse il display ?
Che gente 111 che frequenta la stazione di Bologna.

Gisy ha detto...

@ Paolo - eh sai in quei momenti al lato estetico della faccenda ci si pensa poco :P

@ Pietro - eh mi ci vorrebbero occhiali tecnologici appunto...

@ E guarda meglio arrangiarsi ai giorni d'oggi che se uno ti legge un orario della stazione, minimo poi vuole l'invito a casa tua o sua :)

Anonimo ha detto...

troppa ragio!.. e poi odio l'arancione, senza odiare ne hare krishna ne bonzi ed amando arance e clementine. Forse non amo l'arancione come indecisione politica spacciata per modernità..