E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate da Gisela Scerman sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e l'autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.

Creative Commons License



News e appuntamenti


x




IN LIBRERIA

23 novembre 2007

Attenzione denunciamo gli snuff movies

Credo che ci sia ancora molta ignoranza rispetto un certo tipo di aberrazioni umane-sessuali che non si possono certo ridurre a "gusti" e sui gusti non si discute. Per chi ancora non lo sapesse - e sono in vari a non saperlo - gli Snuff sono dei video girati "su commissione a pagamento" da gente che può pagare e ordinare degli omicidi a scopo sessuale a dei speciali committenti che eseguano il tipo di "morte prescritta a pagamento" davanti alle telecamere. Naturalmente le vittime sono donne o anche uomini presi da paesi spesso coperti da guerra o miseria, in modo tale "che una sparizione non sia poi una cosa tanto anomala". "


Questi video per essere fatti son pagati fior soldi dall'esecutore primario che poi usufruirà del video, inseguito lo stesso sono rivenduti a prezzi molto inferiori a ad altri che magari non possono permettersi di pagare uguali prezzi, accontentandosi così di queste "fantasie altrui".
Il termine Snuff deriva dall’inglese to snuff e nello slung americano significa “annientare”, “ammazzare brutalmente”. Gli snuff movies sono (o meglio dovrebbero essere) dei filmati in cui i protagonisti sono prima torturati, violentati e poi, “finalmente”, uccisi.
Siccome si parla molto spesso di pedofilia e altre cose ignobili, che certo fanno notizia, poco invece
fin ora ho sentito parlare di questo "genere" , che ahimè esiste, ed è naturalmente condannabile di ordine penale, si a per chi esegue che per chi commissiona.

Girando in internet e cercando sull'argomento ho trovato vari che si lamentano che involontariamente hanno scaricato dei Snuff mentre cercavano della normale pornografia.
Con il sistema Peer to peer ovvero chi scarica in genere video da e-mule e si imbatte magari anche involontariamente in video che possono sembrare di questo genere sarebbe generoso segnalarlo, anche se potrebbe benissimo essere un fake, ovvero una simulazione. Per fortuna spesso capita che sono solo simulazioni, e quindi ok, ma non si può ignorare che è un fenomeno che in certi circuiti abbastanza nascosti esiste - anche se la vera esistenza è stata messa più volte in discussione.
In un forum ho trovato questa discussione interessante da parte di un partecipante che appoggio al 100%

"Ragazzi chi non è sicuro di saper sopportare la conoscenza di cose così orrende, è pregato di non leggere, ci starebbe sicuramente male, ma chi vuole rendersi conto di dov'è arrivata lo schifo della società prosegua.ragazzi aprite gli occhi e leggete!!!è importante!!![/SIZE]allora raga di tutte le età, tutti noi usiamo il p2p (peer to peer) ovvero i nostri muli, i nostri cadmilla donkey mozi, ecc, e scaricando o più esattamente shaarando un file, a tutti (credo) sarà capitato di imbattersi in un fake, che spesso si tramuta in un porno o in un'altra cazzata di film, ma la cosa che di più mi sconvolge è l'esistenza di un'altro tipo di filmati che credo in molti non abbiate mai avuto la sfortuna di vedere, sono gli snuff movies, ovvero video che definirei thriller, ma con gente vera come protagonista, ovvero gli snuff, sono dei video, che anno in vigore scene da arancia meccanica, ma in maniera molto più violenta, in alcuni si può vedere realmente quale può essere il livello più alto del male concentrato. :::allora alcuni video sono solamente cazzate tra gente consenziente che usa qualsiasi orifizi del suo corpo, per "dare il benvenuto" ad ogni cosa, ma altri sono terribilmente cruenti e terribili: per sfortuna ho visto degli spezzoni di un paio e dico:


1. una ragazza viene rapita da due uomini che nel video si mostrano incappucciati con le vesti nere, e durante il video mentre uno dei due riprende il tutto, l'altro più grosso spoglia la ragazza strappandole i vestiti, e facendola rimanere in slip, poi tenendola stretta per un braccio, ha già pronto un cappio, che appende a una trave, e.....dopo vi fa entrare il collo della povera ragazza, che dopo che il sostegno sotto di lei viene spinto via, cerca di lottare con tutte le sue forze per la vita, ma dopo un po la telecamera zoomma sui suoi occhi e ,credo ,qui ho chiuso gli occhi e non ho voluto vedere, che con l'espressione di disperazione si spengono! in diretta! e riaprendo gli occhi, il boia approfitta sessualmente del corpo della ragazza ormai senza vita.

2. un'altra ragazza viene rapita, anche lei subisce enormi violenze sempre per opera di più uomini, praticamente la ragazza viene denudata, fatta appoggiare con una certa inclinazione ad una parete, e (scusaste ma è la realtà non posso non citarla) dopo averle legato le gambe in posizione divaricata, viene p_n_tr_t_ con un'asta di legno, ricolma di chiodi.

3. ...signori non riesco più a raccontare, fortunatamente ho rimosso tali brutalità, ma purtropo accadono di continuo, visto il fiume di materiale presente sulla rete, e quindi negli hartd disk di migliaia di gente perversa! non so dirvi altro, però chiunque di voi con un mulo, può scrivere snuff e scaricare qualcosa, un po di cazzate le troverete, ma purtroppo arriveranno i video maledetti, pensate che i titoli dei movies sono : - face of death, -death mirror orrible, ecc...ecc...ecc...apriamo gli occhi tale scempio non può assolutamente esistere!!!!!!!!!non so come, ma in qualche modo dobbiamo,e dico dobbiamo far finire questo schifo, proteggiamo le donne, sono le cose più elle che abbiamo, non possiamo permettere che succedano tali atrocità, e poi chiedo agli avvocati o laureandi inscritti in giurisprudenza, come fanno ad esistere i video, senza che agli esecutori venga fatto niente, come cazz è possibile?"


Io purtroppo ho avuto modo di sentire altre testimonianze simili, e certo altro che trhiller come riduce il termine chi scrive, pure horror suonerebbe leggero. Davvero bisognerebbe cercare di non cadere nell'indifferenza e nella pigrizia - perché davvero sapere che possano esserci giri di vita e denaro simili è davvero una cosa schifosa, pensare che una vita valga una sega di qualcun altro. Indico qui il primio sito sull'informazione degli snuff movie

17 commenti:

davide ha detto...

Beh, visto che sono chiamati in causa, per un parere, gli avvocati ( o i laureandi in giurisprudenza :-))mi sento di rassicurare il giovane ed ingenuo amico: In Italia, gli esecutori e produttori, i mandanti nella realizzazione di uno Snuff Movie, se individuati, non potrebbero evitare l'ergastolo!( in caso di morte della vittima di sicuro, ma con buona probabilità ci arriverebbero anche se la "vittima" sopravvivesse...
Per Gisy vorrei dire, è davvero meritorio cmq che tu senta la necessità di perlarne di questi problemi, nei termini in cui lo fai.
Con l'occasione ti comunico che sto leggendo il tuo libro, e credo che tu abbia fatto benissimo a scriverlo. Mi piace.
Un caro saluto, Davide

Gisy ha detto...

Oddio lo spero! Però, come per ogni organizzazione illecita ci stanno attenti ad esporsi; certo mica li trovi a block baster quei video !
Qui e negli altri paesi arriva ladistribuzione sotto banco per i pochi adepti, se le esecuizini a tempo venivano tipo nel '95 eseguite in buona parte in jugoslavia e giù di lì -
anch'io penso e spero che quelli in internet siano dei falsi, però ciò non toglie che esistano nei giri illeciti e a volte se le chiacchiere si tramandano esi tramandano, ma nessuno dice e si fida a dire da dove vengano.

Anonimo ha detto...

Io Gisy non ho parole per commentare questi episodi che vengono descritti nel tuo post. Mi sento male solo a pensarci.
E ti chiedo scusa se introduco qui un'argomento che non c'entra nulla. Ma non sapevo dove scrivertene. Non so se ne sei al corrente, mi piacerebbe però che scrivessi un post, o anche solo che rispondessi qui, sul fenomeno "pro ana generation" delle centinaia di blog cosiddetti "pro ana", ossia pro anoressia, o "pro mia", appunto pro bulimia. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi di questi blog in cui ragazzine si scambiano informazioni su come vomitare, o trucchi per riuscire a non mangiare e insomma tutto ciò che riguarda la perdita di peso. Al riguardo ho trovato dei blog allucinanti con decaloghi, diete e filosofie su questa malattia che non sarebbe una malattia ma uno stile di vita. Uno in particolare mi ha colpito molto, ma ce ne sono centinaia simili a questo http://dentroimieisilenzi.blogspot.com/2005/10/decalogo-pro-ana.html
Fammi sapere. Un bacio. (Intima)

Anonimo ha detto...

ciao, ho visto da poco un horror americano ispirato proprio a questo tema, vacancy
http://it.youtube.com/watch?v=16OxC3492u8

Gisy ha detto...

@Intima, purtroppo ho visto - e credo che sar� motivo di discussione, bisognerebbe fare qualcosa non solo parlarne anche se � un punto di partenza; so benissimo che per presa di posizione - queste persone molto difficililmente si schiodoano da queste assurde convinzioni - patologiche- di un dannoso per la salute che non credo si rendano conto - ne parler� e vedr� a mia volta di segnalarlo.

@Anonimo - S� ci sono variati film sul fenomeno snuff, il primo fu Tesis nel 1995 segu� 8mmm e poi di reecente c'era pure Hostel 1-2 un film davvero pesante oprattitto il primo . Anche se mi � sembrato meno veritiero. Vale la pena di farsi un'idea. Vacancy pure.

Anonimo ha detto...

Beh se una delle loro regole è "essere magre è più importante che essere sane" credo che si rendano conto di quanto sia dannoso per la loro salute e che non gliene importi comunque granchè. Il danno vero l'ha creato la pubblicità e la televisione.
P.S. Ho visto le ultime foto che hai aggiornato. Adoro le tue cosce =) Un bacio. (Intima)

Anonimo ha detto...

Non ci sono parole, per descrivere queste cose. E la mia incerdulità stà nel fatto che tutte queste terribili realtà sono fatte e progettate da esseri umani.
Solo da poco tempo ho saputo di questi fatti. Un mio amico me ne parlava, raccontandomi di un film americano ( naturalmente uscito sotto tono ) con Nicolas Cage, di qualche anno fa. Purtroppo non ricordo il titolo ( non so se sia "33 mm" o qualcosa del genere ).
Gisy, queste cose mi devastano, non sono neppure riuscito a leggere il tuo post, quando mi sono accorto che stavi per descrivere degli episodi accaduti.
Quel che mi ha raccontato questo mio amico, è bastato a far vomitare la mia anima.

gerardo

Gisy ha detto...

Intima, beh grazie, io credo che la bellezza sia questione di personalità e di armonia del corpo, poi alti magri un poi in carne,va bene, certo non son la modellina stecchetto ! Quando ero più giovane ero anche più magra, e mi sentivo male perchè avrei preferito esserlo ancoraa di più ma poi con il tempo di solito poi si cambia, i valori si spostano -lo spero anche per queste ragazze...

@Gerardo - Sì e' 8 mmm quel film, per fortuna quella e' fiction, anche se si rifa' a possibili corrispettivi reali; a volte non so se parlarne possa essere piu' dannoso che parlarne, nel senso che piu' se ne parla piu' si diffonde la conoscenza- pero' credo anche che chi ne fa un cattivo uso, gia' lo sa di queste cose, sono quelli che potrebbero intervenire che non sanno bene.

effepi ha detto...

non sono certo un poliziotto ma sono un atibroibizionista, però certi delitti e abusi sono veramente orrendi.
mi è capitato un paio di volte di segnalare alla polizia on line alcuni siti ed ho riscontrato successivamente sulla stampa che le cose erano andate a buon fine.

http://www.poliziadistato.it/pds/cicomunicate/ci_comunicate_che.php


effepi

antonio ha detto...

Girando in rete per fumetti capace che si incontrino quelli della serie fansadox. Praticamente fumetti horror, che hanno anticipato di qualche anno i vari hostel ed altri film commerciali ora definiti anche "sex-torture", per via dell'avvenenza delle vittime. Ma i fake snuff sono horror, no? Molti horror sono pensati per stimolare anche la componente sessuale. Mi ricordo il film "Tetsuo uomo di ferro", una scena nota è quando la fidanzata dell'uomo-macchina riesce a divincolarsi dalle sue "voglie", ma poi si (riporto la parola usata dal recensore del film) "immola" sul pene-trivella. E poi i vampiri. Dracula, divenuto nel tempo sensuale. O quando Conan il barbaro, nella storia "Chiodi rossi" e in quella "L'anno del dragone", ha a che fare con donne mostro fatali. Tutto ciò è snuff? Quale è il confine tra l'horror marcato con l'eros (connubio sfruttatissimo Eros-Thanatos) e lo snuff quando è fake, falso?
I veri snuff movies sono opere abiette di gente che gente non è, che non starei a definire bestie o mostri per non offendere cani idrofobi, lupi mannari e soci. Gente da sbatter dentro e basta. Vittime da salvare, o a chi dare giustizia e degna sepoltura. Provocare la morte per ottenere soldi, oppure evidenza mediatica. Come i terroristi, come sottolineano nel sito snuffmovies. Ma... e i giornalisti? Come quando dissero, all'inizio della guerra in Iraq, chi aveva fatto la soffiata per dove bombardare Saddam e figli, questi ultimi morti? Essendo la città allora ancora dominata da Saddam, l'informatore che fine avrà fatto?


Parlando di violenza, che in una società non dovrebbe esserci... faccio però un appello a Ossobello, cybernauta di cui ho sentito parlare anni fa e che inneggiava all'anoressia: se ti piglio ti faccio nero!!!
Anche lì. Hai fantasie su donne magre, che ci passa la luce attraverso? Ok. Sogna pure. Ma porca miseria, guai a te a plagiare una donna ad autodistruggersi!

Gisy ha detto...

@Effepi - grazie della segnalazione, anch'io ho alcuni dubbi su alcuni file che mi son capitati- non è che però te denunci per un reato, e poi ti capita la guardia di finanza perché scariche eh ?! :) sai com'è...qui la giustizia come gira.

@Antonio - glielo do io il sex torture...cmq un conto è un film che sai che è un film e uno lo guarda con quella prospettiva per quanto il fim può essere fatto bene, è un pò come la fantasia dello stupro che alcune donne e alcuni uomini hanno, e subire-compiere uno stupro nella realtà.
non credoc he gli esecutori siano solo mossi dai soldi, bisogna avere una certa predisposizione per fare i soldi in quel modo.

Per il discorso anoressia che dire, io disapprovo questi "modelli" eccessivi.
Farò un'intervista ad uno psicologo vediamo come la pensa.

Anonimo ha detto...

ciao interessante discussione, per quanto riguarda i film, il più tristemente famoso per snuff vero e finto, è cannibal holocaust, 1980, di ruggero deodato (il dottore cannibale di hostel 2) fu perfino sottoposto ad indagini e processato per il sospetto che fosse un vero snuff movie! dalle indagini è poi emerso che le uccisioni di indigeni erano finte, mentre le torture su animali purtroppo vere:(
sono film che fanno leva sulla morbosità dello spettatore, e possono essere un primo gradino alla ricerca di qualcosa di più forte.
Bix

Gisy ha detto...

Già...certo è indubbio che la morbosità esiste, ma bisogna anche controllarla quando di mezzo ci va la vita o la soffernza...

Gisy ha detto...

Nell'altro blog dimypsca che tengo - miè arrivata da parte di una ragazza questa risposta riguardo

----------------------------

"Premetto che SICURAMENTE i video di cui parla il tizio sono fake. Conosco molta gente che si interessa di queste cose morbose (che se ne interessa addirittura molto più di me), e si dà per certo che gli snuff, quelli veri, costano fior di migliaia di euro, e di SICURO non si scaricano da eMule, nemmeno per caso. Ovviamente chi ce li ha si guarda bene dal metterli in condivisione su eMule o su qualsiasi altro p2p perchè 1) sono (non molto facilmente, ma possibilmente) rintracciabili, 2) sono dei collezionisti e hanno il feticcio dei loro video che si fanno fare "su misura" e che di certo non vogliono condividere con altri.
Comunque credo che tra l'AIDS, la fame, la carestia, le calamità naturali, la guerra, e così via quelle persone si debbano proccupare proprio come ultima cosa degli snuff, visto che i pervertiti sono tanti ma i pervertiti che si possono permettere di commissionare omicidi di cui vengono lasciate prove più che tangibili (il video del suddetto) no. E (ma questa è solo un'opinione personale), secondo me, è sempre meglio morire in uno snuff, che in un qualsiasi altro modo doloroso, almeno in questo caso fai parte di una (morbosissima, tremenda, tutto quello che vuoi) opera d'arte. (E voglio sottolineare che non sto dicendo w gli snuff sono una figata, dico solo che tra tutte le morti dolorose è una delle più "poetiche" e "artistiche")"

----------------------

E rispondo che poetiche ed artistiche faccio veramente fatica - a definirle. Anzi l'dea che le vittime possano morire in quel modo senza nessun affetto accanto, per i vezzi sessuali di uno che non ha nessun rispetto del concetto di vita umana - no, non riesco a vederci proprio nulla di poetico.

gogo ha detto...

non posso far altro che mandarti un applauso internettiano riguardo questo blog. brava gisy!!

Gisy ha detto...

Eh bisognerebbe fare a chi fa queste cose quello che fanno.
A pensarci mi viene una rabbia.

gogo ha detto...

assolutamente.
tra snuff movie e pedofili grrrrr
tutti al rogo proprio!!!!!