E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate da Gisela Scerman sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e l'autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.

Creative Commons License



News e appuntamenti


x




IN LIBRERIA

11 dicembre 2008

Mi eccitano le rompicazzo

Uno mi scrive

"tu devi essere una gran testadicazzo, questo mi fa arrapare tantissimo" ci potremo conoscere?

...ma, mi auguro che si sbagli.

Cioè non tanto sul fatto che io possa essere una testadicazzo che mi auguro cmq di no, ma che a sto qui possano piacere le rompicazzo. Buona fortuna.

Ognuno ha veramente le proprie passioni.

per il resto

Almeno ho finito i scrivere il nuovo libro consegnato l'altroierinotte all'una, (potere delle mail). Ho dovuto in queste settimane scuotere la tovaglia varie volte che sapeva di grana e veramente dato che odio anche il formaggio le correzioni non mi riuscivano mica tanto bene con quell'olezzo attaccat al portatile, forse dovevo pensarci prima di cambiare tavolo di lavoro.

8 commenti:

Pietro ha detto...

Mi sembra un modo volutamente originale per rimorchiare...

Ilaria ha detto...

Eh, in effetti ormai non sanno più cosa inventarsi... ;-)
Dai, che intanto ti sei tolta il peso del libro da correggere... Un abbraccio :-)

Gisy ha detto...

@ Pietro - ed io da coerente testadicazzo non li rispondo :p

@ Ilaria - Sì ma che fantasia ! Il libro..eh eh, non mi pare vero di averlo consegnato - a dire il vero c'è la rilettura cartacea a fine gennaio, cioè le bozze finali, finalissime.

Cmq è andata, ora devo ingegnarmi ad altro.

Quello era davvero un peso mica da poco anche se come dire "Mio core" :)

Anonimo ha detto...

Bene per il libro, e ora aspettiamo la stampa.

Per il tipo della mail, in effetti Pietro e Ilaria hanno ragione.

Nei miei ricordi giovanili (roba di 30 anni fa,anche oltre...) I tipi che si inventavano le storie più strane per tarpinare c'erano, l'unica differenza era che doveva fare la proposta direttamente....Visto che anche il telefono a quei tempi era roba quasi da ricchi, e comunque chi l'aveva era appeso al muro dell'entrata della casa, o appoggiato sul mobiletto sempre fisso sull'entrata...

paolo
barbar

silvio di giorgio ha detto...

ma come? rifiuti un intellettuale del genere..? :-)

BC. Bruno Carioli ha detto...

Cosa non si fa per farsi notare.

Marco Crupi ha detto...

Forte quella del tizio che si eccita con le teste di cazzo xD

Piacerebbe anche a me scrivere qualche libro, anche se ho più probabilità di fare un book fotografico. ( sono un fotografo )

Bellissimo il tuo blog, me lo salvo tra i preferiti ;D

Gisy ha detto...

@ Paolo - eh non ci son più i maniaci di una volta. Cmq a volte potrebbero impegnarsi almeno un poco nell'inventarsi le cose...poi, beh che i masochisti esistano, beh anche quelli..

@ Silvio - guarda gli intellettuali di sicuro li rifiuto tutti, mi hanno veramente rotto il c###o!

@ Eh di tutto davvero...

@ Marco... grazie :)