E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate da Gisela Scerman sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e l'autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.

Creative Commons License



News e appuntamenti


x




IN LIBRERIA

21 ottobre 2008

Rompicazzi


E' naturale, capita che ci sia chi mi scrive in maniera più o meno entusiasta o incazzata per quel che sono, faccio scrivo, sembro essere o altro, e lo accetto - va bene, so consocono anche persone interessanti con cui scambiare interessanti dialoghi, ogni tanto.
O volentieri do informazioni o curiosità se me le chiedono.
Ma da 3 giorni c'è una persona in particolare che insiste nel volermi conoscere, (non solo direi) non parlo di quelli che buttano un proposta o poi si rifanno vivi a distanza di tempo, ma una persona molto insistente parliamo di circa 13 mail in 2 giorni e mezzo notando che ho risposto solo a 2 delle 13 - quindi totalmente autoreferenziale.
Ecco io vorrei pure rendere pubblica tutta ridicolaggine e sfacciataccine, e purtroppo quando manca il senso dell'umorismo nelle persone e si aggiunge l'ottusità - beh è una gran mancanza credo per sé soprattutto e per quelli che ci vanno di mezzo, mi auguro tanto che l'ossesso passi pure a leggere quel che penso sul blog oltre che segarsi sulle foto.
Mi spiace perché i cretini li lascio andare ben volentieri, ma quando una cosa mi dà così fastidio renderla pubblica spero serva a placare l'enfasi dello scocciatore.

Non le pubblico tutte 13 ma solo alcune, tanto nelle più diceva buongiorno buonasera. E cmq sì sono un persona normalissima almeno fisciamente, io non capisco cosa si aspetta la gente, che sia un alien nel bene e nel male
...
Allora cominciamo mi tacca una pezza raccontandomi la sua vita e va bene, poi mi chiede di conoscerci. e io rispondo

Mi spiace per la tua vicenda personale, però come capirai non ci si può occupare di tutte le magagne dei vicini ti auguro in ogni modo ogni felicità.

lui

"...non ti ho scritto delle mie cose per occuparti delle mie magagne ma solo per rompere il ghiaccio...visto che mi sembri di ghiaccio ..sono in grado di risolverle da solo. anzi è una vita che risolvo quelle degli altri (ed in particolare delle altre) .ti completo allora il mio profilo ..dicendoti tutta la verità di te mi ha colpito la bellezza (l'intelligenza artistica) e quella tua frase nella quale dici che sei al verde ed invidi i benestanti..io sono un libero professionista bravo e quindi benestante e particolarmente sensibile alle belle ragazze ...ho subito pensato quindi che era il tuo giorno fortunato ed avevi incontrato l'uomo intelligente che poteva risolvere i tuoi problemi ...la vita di una bella ragazza come te è triste se si è al verde....diventiamo amici e sarai meno triste (e non interpretare questo messaggio come se volessi comprarti, ma ti voglio solo dire che non sono un noioso con problemi, ma un divertente che aiuta a risolvere i problemi)..."

(notare la frase che ho messo in rosso, perché se la vita di una brutta o media ragazza fosse povera non sarebbe triste...cmq sorvoliamo...il problema è che non c'è ironia.

Ultima mail dopo diverse alle quale non rispondevo


.cara gisy solo ora so chi sei
per caso ho visto il tuo sito (e prima di tutto ho visto che non hai gli occhi chiari come nella foto con la quale ti ho conosciuta) .ma diciamo sei una ragazza un più "comune" di come mi eri apparsa (e già questo giustifica meno ai miei occhi tutto questo tuo "tirartela" non rispondendo alle mie mail) .poi ho constatato le tue frequentazioni e le tue attività e ho giustificato ancora meno il tuo "tirartela" tanto con me senza farla lunga ...fatti sentire che magari scopri un inaspettato solido ingegnere .un bacio ..e buon pranzo anche per oggi (comunque sei carina)

boh, vi rendete conto ? Per fortuna che voleva essermi amico e dice che prima di tutto ha visto che gli occhi chiari on farlocchi hehe (ma cos'è la ribalta della razza ariana?)

Anzi petr mettere bene in chiaro che non sono una femme fatale metto una foto della presentazione di domenica dove c'era l'Eliselle e Baldazzini che ha scattato il buon gianfri alla Feltrinelli :)

9 commenti:

cris ha detto...

Quelli che hanno i deliri, li buttiamo, soprattutto se il delirio non è creativo, ma solo scemo.
E li metti anche nel blog?? Dai…..
Sparagli.
Baci ;-)

SerialLicker ha detto...

letto questo, non vorrei avere a che fare con un solido ingegnere MAI...

Gisy ha detto...

Be nemmeno io sinceramente, ma visto che stamattina mi è arrivata un'altra mail immagino non legga il blog, forse è troppo complicato per l'ingegnere

Ma io dico, un pò di dignità personale, ma neanche fossi la profuga moldava...

poi questa frase poi

"poi ho constatato le tue frequentazioni e le tue attività e ho giustificato ancora meno il tuo "tirartela" tanto con me senza farla lunga .."

così proprio...

ma che cafone, vien proprio voglia di conoscerlo.

Ilaria ha detto...

La cosa più irritante è quella mentalità del "do ut des" (io ho i soldi, tu la bellezza) che traspare da ogni sua parola; ancor più evidente quando fa l'osservazione delusa sulla tua bellezza "normale" (cosa si aspettava? La strafiga platinata?) al che si sente subito autorizzato ad "accusarti" di "tirartela". Cafone è dire poco, molto poco. Ma un cafone ingenuo, che si smaschera subito, ché ce ne sono di quelli furbi che si camuffano fin troppo bene. Lascialo pur perdere... Un bacio :-)

Gisy ha detto...

@ Ilaria -Il fatto che non si può spiegare a questi individui tramite la ragione l'ignoranza e la stupidaggine distillata nelle loro teste.
L'ultima mi è arrivata oggi pomeriggio...
mi auguro sia stata l'ultima per davvero"

"ciao cara gisy (mi piacerebbe conoscere il tuo vero nome)
sono ancora qui a scriverti ..mi spiace credimi che non vuoi comunicare in nessun modo con me

e non mi interessa (nel senso che non ti scrivo per questo, credimi ancora) il mondo che vuoi rappresentare : fetish (si scrive così?) trasgressioni e cose simili........oramai le ho superate da un pò di tempo, infatti avevo cercato, se ricordi, il contatto prima che scoprissi queste tue attività

adesso ..boh ti scrivo perchè, dopo la conoscenza per caso, a forza di guardare tuoi siti mi sembra di conoscerti da molto tempo
come ti ho detto sono un professionista di reggio emilia molto impegnato e con poco tempo

provo, quando capita l'occasione, a rinnovare le mie conoscnze femminili, dato che quelle che ho le trovo noiose e che molto prendono e poco danno (in senso lato, non pensare sempre male), per cui istintivamente mi sei parsa, al primo colpo d'occhio, fare al caso mio....(la tua sottile intelligenza analitica avrà già indagato e smascherato il mio neanche tanto velato maschilismo)
.ma mi pare tu sia un osso duro

..mi è venuta un'idea: anche io ho provato diverse volte a scrivere un romanzo autobiografico nel quale raccontavo l'universo femminile visto dalla parte di un uomo che a loro ha dato tanto per ricevere molto poco
per rompere finalmente il tabù (che anche nel tuo romanzo mi pare veleggi) delle povere ragazze usate, maltrattate e umiliate dagli uomini con in testa il solito unico obiettivo che sappiamo
..per dichiarare finalmente che le vere vittime siamo noi ecc..ecc...che esistono poche donne capaci di vivere accanto a veri uomini, finalmente maschilisti nel senso sano della parola (protettivi, in grado di mantenerle senza obbligarle all'umiliazione del lavoro (penso che a nessuna donna piaccia lavorare), ecc,,, eccc...)

.ma mi sono sempre fermato alla 2/3 pagina di questo ipotetico romanzo
.. la tua vena creativa letteraria potrebbe portare a compimento l'opera (dai contattami che secondo me siamo due grandi!!!!)

ps se vedrò in giro nei prossimi mesi un tuo libro su questo tema senza che mi avrai coinvolto ti chiederò i diritti
ciao ..un bacio...ci spero"


................................
Sì certo. Ora dopo questa ultima mail ho risposto con una premessa e sembra si sia ritratto, sembra, lo vedremo nei prossimi giorni.

Buona notte !

Anonimo ha detto...

Credo che la migliore cosa, Gisy, se davvero ti vuoi staccare da questa situazione, sia proprio il non rispondere assolutamente.
In nessun modo. A nessuna provocazione.
Se anche rispondi con un "no" o con parole importanti e chiare, è comunque una risposta. E certe persone "confondono" questa risposta come un "intanto le interesso, se mi risponde.."...
Invece tu lascialo scrivere. Non rispondergli più.
Se ti infastidisce non leggere nemmeno le sue mail, cancellale e basta.
Si stancherà, vedrai.

Un abbraccio cognitivo!
Ciao!
gerardo

Ilaria ha detto...

Oddio, adesso ci prova pure col "romanzo" (meno male non va oltre la terza pagina...). Ma anche qui... quel p.s. è pazzesco e smonta tutta la finta ammirazione spiattellata prima... :-O
Son d'accordo con Gerardo, non dargli corda!

Gisy ha detto...

Guarda è allucinante, il fatto è che no ci si dovrebbe infastidire neppure, eppure ci si infastidisce, perché alla fine anche quando sai che la scempiaggine al mondo abbonda, e uno nel mondo ci vive, e magari è pure uno scempio patisce lo steso le scempiaggini altrui.
Dico che se la scempiaggine è direzionata a te, e la percepisci forte è fatica fare finta di nulla. cmq l'ultima mail che gli ho mandata, l'unica dopo la prima la frenato, gli ho detto che sta veramente scocciando e che se non la smette lo faccio chiamare dal fidanzato.
Chissà perché questo funziona di solito.
E' una cosa che mi dà ancora più fastidio pensare che se una dovesse essere una donna o ragazza sola per scelta gli imbecilli e gli ottusi e i cafoni si sentono autorizzati a spaccarle in cazzo all'infinito se non c'è di mezzo un altro maschio "che tutela"
Che tristezza ragaz
naturalmente dopo "l'intimidazione" - ha scritto

"scusami tanto non volevo offenderti

speravo solo di diventare amici
mille scuse di nuovo so che non c entri nulla

mille mille scuse ho molto rispetto e stima di te

scusa il distrubo"


Eh certo. capito?
fatica.

Gisy ha detto...

Guarda è allucinante, il fatto è che non ci si dovrebbe infastidire neppure, eppure ci si infastidisce, perché alla fine anche quando sai che la scempiaggine al mondo abbonda, e uno nel mondo ci vive, e magari è pure uno scempio patisce lo stesso le scempiaggini altrui.

Dico che se la scempiaggine è direzionata a te, e la percepisci forte è fatica fare finta di nulla, soprattutto se dopo 17 mail a cui non risponde lui continua a tartassare. cmq l'ultima mail che gli ho mandato, l'unica dopo la prima l'ha frenato, gli ho detto che sta veramente scocciando e che se non la smette lo faccio chiamare dal fidanzato.

Chissà perché questo funziona di solito.

E' una cosa che mi dà ancora più fastidio pensare che se una dovesse essere una donna o ragazza sola per scelta gli imbecilli e gli ottusi e i cafoni si sentono autorizzati a spaccarle in cazzo all'infinito se non c'è di mezzo un altro maschio "che tutela"
Che tristezza ragaz
naturalmente dopo "l'intimidazione" - ha scritto

"scusami tanto non volevo offenderti

speravo solo di diventare amici
mille scuse di nuovo so che non c entri nulla

mille mille scuse ho molto rispetto e stima di te

scusa il distrubo"


Eh certo. capito? Lo scrittore.
fatica.