E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate da Gisela Scerman sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e l'autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.

Creative Commons License



News e appuntamenti


x




IN LIBRERIA

25 agosto 2007


Per oggi non ho più lacrime, e dire che è già domani.

g

11 commenti:

antonio ha detto...

Quindi è mezzanotte?

Gisy ha detto...

Diciamo che son spesso, in ogni momento, tra un giorno e quello successivo...

GoGo ha detto...

Quel dipinto ce l'ho appeso in camera mia di fianco al mio letto :)
dal mio lato! ahahahah

Gisy ha detto...

Eh beh, è bello un tot...
Dolce gogolina. Smack
;)

Alfa ha detto...

Stupenda!!!

Alfa ha detto...

...mi ricorda una frase da un film di Elio Petri ("La proprietà non è più un furto"). La frase diceva:
Amavo mio figlio come fosse mio padre

Gisy ha detto...

Bella anche questa. tantissimo, e c'è della verità.

Eliselle ha detto...

C'è una bella frase che possa far riflettere sull'avvilimento e sdrammatizzarlo? No perché io sono un po' così, avvilita. Prospettive nessuna. Che palle!

Baci

Gisy ha detto...

Marlene Dietrich diceva "Non disperate, c'è tutto il tempo per mettersi a piangere"

Comunque Eli, credo sia davvero un male comune, ma molto comune. E certo individualmente non è che fa disperare meno questa coscienza...

Anonimo ha detto...

"C'è GENTE CHE PUR CONOSCENDOLA BENISSIMO SI LASCIA DIMENTICARE NEL PRESENTE E GENTE CHE NON SI CONOSCE AFFATTO E CI RESTA IMPRESSA FINO ALLA MORTE ANCHE SE NON SI RIVEDRà PIù.
LEI SARà TRà QUESTE."

...ci ho preso?

Un bacio.

Veronica

Gisy ha detto...

Eh direi di sì...
Vale per molte situazioni.

Un bacioa te Veronica.