E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate da Gisela Scerman sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e l'autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.

Creative Commons License



News e appuntamenti


x




IN LIBRERIA

17 luglio 2006

Covegno su Piero Ciampi

Volevo annunciare con un certo anticipo che il 3 agosto a Filetto (Chieti) ci sarà un Convegno su Piero Ciampi dove saranno presenti Claudio Lolli, ed Enrico De Regibus alle ore 17.00, manifestazione all'interno della quale credo di esserci per presentare (ancora) il libro sull'autore...alle ore 21.30 ci saranno poi Claudio Lolli e Paolo Capodacqua a tenere un reading-concerto.
Per chi fosse interessato ecco quà...
ciao ciao

10 commenti:

Alex ha detto...

Mi piacerebbe farci 1 salto, chissà, ma quanto dista Chieti da Roma? non penso tanto, vedremo, fino al 9 sono a Roma di sicuro, tu però se ricapiti da queste parti fatti sentire eh, ho letto che sei venuta il giorno della finale dei mondiali e non mi hai detto niente !! :-))

Gisy ha detto...

Son circa 2 orette di macchina da quel che sotra Roma e Chieti...
In treno è già più uin casino almeno 4 direi linee ferroviarie in decadenza e collegamenti scrasusi...
Sì son stata a Roma ma per lavoro se avessi più tempo...proprio un attimo e son ritornata...
Su Ciampi farò senz'altro qualcosa a Roma, mi sa circa a settembre, ma da definire...

:-)

Vittorio ha detto...

Temo che non potrò, peccato, per settembre a Roma sarei interessato, passerò di qui per vedere se la cosa si fa. Se non ti appesantisce perchè lo è pesante lo so, io anni fa feci questo breve articoletto con le informazioni che avevo e un'analisi mia. http://www.nonluoghi.info/old/ciampi.html

Gisy ha detto...

Eh l'ho letto l'articolo mi piace tantissimo...volevo proporti di metterlo anche nel mio sito su "brani scelti" ovviamente poi mettendo il link alla tua pagina...dimmi solo se per te va bene...
Per quansto riguarda chieti credo sarà una bella rassegna, ma credo che non riuscirò ad esserci...Poi Lolli è davvero "innamorato" di Ciampi e il suo non è assolutamente un atteggiamentodi circostanza comeinvece lo è per molti, ma MOLTI altri...

g

Vittorio ha detto...

Certo mettilo dove vuoi, conosco di cosa parli quando dici MOLTI altri, anche io girai un po' anni fa a farmi raccontare e conoscere persone che "vantavano" amicizia col poeta o ne parlavono in libri senza avere a mio avviso nulla da spartire con tale figura...il mondo è .

Gisy ha detto...

Ma sì,
anche a me scrivono di tanto in tanto che l'hanno conosciutoche qua che là, poi per alcuni magari è anche vero, altri mi pare proprio che dicano delle gran cazzate. Che si sentonocome lui, che sono poeti come lui. Dico, ma la modestia no eh?
Mica che Piero poi lo fosse, ma è un altro discorso.
Credo che un personaggio così, sia talmente forte che fa scattare in alcune prsonela voglia di essere come lui o il volersi identificare, nella vita.
Piero era una persona con molti difetti, ma anche con molto talento al quale però causa un difetto che è poi la sua caratteristica non poteva non riusciva a dargli una direzione precisa più di tanto. giusto con Marchetti c'è riuscito.
Infatti lo considero il suo periodo migliore.
Tanti sono millantatori riguardo a lui. Anche gente che forse di striscio l'ha conosciuto e per questo si sentono in grado di dare dei giudizi universali, o altri che appunto perché vedendo la sua vita si sentono in diritto di essere come loro, magari avendo i vizi, ma di sicuro non il talento.
Non basta essere dei strampalati per avere le qualità.
I vizi senza iltalento sono i più.
Non lo so, io la penso così anche in base a quello che hovistoe sentito in giro in questianni di ricerca...

Bene per il brano ti ringrazio...
mi fa sempre piacerre arricchire la parte su piero...

g

Vittorio ha detto...

sottoscrivo in pieno. odio i POETI etc. tipologie varie di nullapensanti.
fuipoeta.splinder infatti.

Gisy ha detto...

Ma sì, ma sì dài...solo non si voglia pensarlo seriamente...come ha detto giustamente la Pivano, "quelli che credono di essere poeti perché vanno a capo ogni riga..."
ma per favore...

denis ha detto...

...sono giusto un pochettino fuori mano, ma se mi salta il matto un giro lo farò..

Gisy ha detto...

Deve esssere una cosa ben organizzata per cui se ti salta il matto ne vale la pena...poi mi dici...