E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate da Gisela Scerman sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e l'autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.

Creative Commons License



News e appuntamenti


x




IN LIBRERIA

25 novembre 2005

Fetish latex e così sia


A grande richiesta anche via mail, (e poi mica che mi dispiaccia farlo eh), mi è stato chiesto di parlare di fetish...soprattutto di quello legato ai piedi.
Allora come ben si sa "un lavoro fatto con i piedi" in genere ha (eh sì dài facciamo quelli che ci sanno) "una connotazione negativa", ma non saranno per nulla d'accordo i veri feticisti e non me ne vogliano, se anch'io lo uso questo modo di dire a volte come battuta, e vedesi come il corrispettivo (inglese?) foot job non si possa tradurre se nelle parole sì, anche nel senso.
Oh ma quanti che si camuffano, nomi anomali, identità segrete, ma cosa c'è di male nell'essere feticisti? Io devo capire...
Cioè è molti anni che conosco gli amanti delle basse - issime estremità, ma guai mai parlarne pubblicamente. Cristo anche Petrarca ne parlava di feticismo, quello dei piedi poi va beh, mica del latex, o spanking (si scrive così?), ma magari, ma era solo questione di tempi...
Non lo so uno magari si gasa di essere un ladro, un criminale, un punkabbèstia (e di quelli, ah vuoi mai quanti che si gasano), ma ed essere feticista guai. (non dico che uno si deve gasare, però mica mi sembra così terribile insomma)..mi pare un po' un controsenso,

Comunque immagino che chi capiti qui per questo argomento o ci arriva tramite Saudelli, Baldazzini o il ben noto sito dell'amico Johnson "foot-o-rama" (mi pare) comunque c'è il link, sotto link naturalemnte...
Per quanto rigurda l'amico che ha scritto nel post sbagliato ((quello sullo scrivere) a dire il vero, ma anch'io non che fossi così chiara per cui sorry - tu), volevo rispondere che secondo me, quasi tutte le attrazioni avvengono per una qualche discrepanza che si avverte, se c'è troppa coerenza non si ottine un'armonia veramente armonica dell'insieme, si crea qualcosa di piatto, anziché tridimensionale, è come la simmetria, ci vuole qualcosa che attiri l'attenzione o da una parte o dall'altra la simmetria in sè pur essendo perfetta stanca...(credo che ci voglia una leggera anaomalia da un contesto ideale che può essere di qualuqnue natura non necessariamente fisica)
Il fatto è curioso, se come dice lui "a una bellissima ragazza puzzano i piedi", può non voler dire solo quello, ma può rivelare un'identità secondaria (cioè che non si lava eh sì, sì, ma non solo quello, cioè sarà una comseguenza di qualcos'altro)...allora può essere anche il senso della scoperta la discrepanza tra ciò che una persona vuol far vedere, e ciò che di un persona si percepisce, che poi in realtà in maniera meno esposta probabilmente vuol fare percepire anche lei...ma certe cose, anche se si pensano non si dicono...giusto?
Non credo sia una cosa così strana, provare attrazioni simili o sul genere. Certo l'idea "collettiva" non è questa cioè la coerenza che tutti dovremo avere nei confronti di un desiderio, che proprio perché è standard "si deve limitare" ai soliti gusti (tette, culo, gambe...ecc ecc, eh sì va bene, ma anche che 2 maroni... ) non ci azzardiamo ad andare oltre se non in confidenza, ma l'idea individuale rispetto l'attrazione è ben altro che l'idea comune sull'attrazione, e poi ancora meno si parla del feticismo legato agli odori, che nonostante sia sicuramente molto diffuso in Giappone e in altri paesi orientali anche in Europa e dunque ha un suo bel nucleo.

Io non sono una particolare amante del formaggio, anzi, ma poi il senso si è colto...e traslato sui piedi si capisce bene, però potrei sempre fare un paragone insomma con un mangiarino agrodolce che può piacere o no?
Va bene, va bene, adesso taccio, parliamone pure di piedi e fetish, me lo chiedete sempre e poi io mi diverto...

A sweet feet G

17 commenti:

Alex ha detto...

A grande richiesta? :-)))
Sono proprio curioso di vedere quanti avranno il coraggio di risponderti qui su questo argomento, io lo faccio per primo forse proprio perchè non sono uno di quelli che te l'ha chiesto, non ti ho ancora scritto via mail e non sono neanche 1 "feticista" nel senso classico del termine o almeno da quello che si capisce dal tuo post, nel senso che non mi piacciono particolarmente i piedi (ancora meno quelli che "puzzano"), non mi vesto di latex, non uso fruste, guanti o altri oggetti strani, però non nascondo di essere attratto dalla biancheria intima o da certi tipi di scarpe (in particolare col tacco, sarò banale?), insomma per certi versi forse posso essere considerato un "feticista" anch'io per altre cose ma in ogni caso non ci trovo niente di male ad esserlo, voglio dire che in amore (e nel sesso) tutto è lecito finchè si è adulti e consenzienti e si rispetta la libertà degli altri, giusto? :-))
Ti vorrei lasciare l'indirizzo del mio blog (dove ho messo anche 1 link al tuo) ma forse è meglio che lo lasci sul post dell'arte, non vorrei trovarmi il blog pieno di feticisti !!! :-))))
Alex.

Gisy ha detto...

Eh, sì, ce n'è tanti che mi scrivono soprattutto per quanto riguarda il foot fetish...
Al 99 per cento uomini....
Di solito comunque sono le donne che vestono in latex... :-) a meno che te non ti riferisci al trampling (si scrive così? Oh quanti dubbi) ovvero quegli uomini che si vestono anche in abiti di gomma o plastici(anche latex credo) e gli piace essere calpestati di peso con tacchi femminili, ma bisogna essere bravi in questo...se una non sa caplestare si rischia di fare male, male, male...(ma forse piace anche quello).E come dici tu qualunque cosa venga fatta se è condivisa piacevolemnte ben venga...Ho conosciuto coppie (vabbè diciamolo) amanti del pissing (ed altri sbrodeghi)felicissimi entrambi di essere tali, e molte coppie tranquillamente etero assolutamente scontenti del loro
rapporto con la sessualità...
Per cui tutto dipende da come lo si vive... Ci sono ancora molti retaggi e dietrologie riguardo...

Io penso di essere una "feticista" dell'immagine, e quindi mi deve piacere una figura una donna o qual altro nel suo complesso; anche se son dell'opinione che di sicuro un dettaglio può "assolutamente" valorizzare il contesto generale,(o il contrario), quindi w le belle scarpe, il trucco, i collant, la biancheria intima...che per me sono feticci materiali forti... ma poi anche altre parti al naturale, che magari sono meno considerati, lo sguardo, un'atteggiamento, un modo di usare il linguaggio, la voce...ecc, ecc...
Però ti dirò, da quando lavoro nel fetish...faccio molto più caso a cose che prima non consideravo; questo vale a dire che non sempre è tutto solo istintivo, ma c'è anche un condizionamnto culturale, che modifica e struttura le emozioni...
Il link, lascialo pure sotto arte. Oddio non credo i fetiscisti ti aasedieranno, però se vuoi stare in argomenti a te più vicini forse è meglio...

;-) G

denis ha detto...

Ciao Gisy, ciao Alex, ciao a tutti,
a me il formaggio piace. Pasta molle, semimolle, dura, fresco, stagionato. Con martellatine a seguito o senza. Con dell’affettato o senza. Con del vino o sen…no, dai con del vino punto, va sempre bene/benissimo.
Però l’odore di emmenthal (anzi, emmenthal-er, mi pare si chiami più o meno così attualmente) emanante dai piedini talvolta non è propriamente simpaticissimo, no? Già.

Nemmeno io vestomi di latex, ma forse perché non mi dona tantissimo, anche se…bah! cmq l’attrazione verso una guepière o un certo tipo di biancheria vi è, eccome. Poi ovviamente dipende da come la si porta, altrimenti casca tutto (…), eh eh!! Concordo sull’essere feticista dell’immagine, nel complesso o nel dettaglio. A pensarci, forse, più nel dettaglio.
Bene, saluti a voi.
Denis

Gisy ha detto...

Ad ognuno il suo...
conosco varia (non tantissima) gente amante anche degli odori, ed è un feticcio anche quello in fin dei conti...
I più, dell'abbigliamento intimo (e anch'io lo sono), e pidi, gambe, ginocchia...
Altra gente che non ci pensa proprio, ed è quel che è, e magari è molto più "feticista" di altri che si considerano tali...

In fin dei conti le definizioni tendono a semplificare qualcosa che non è sempre semplificabile e definibile...si rientrerebbe nel problema della sistematica, perché allora anche gli amanti dei piedi per dire a loro volta hanno gusti BEN differenziati...e non si finisce più.
Ma poi credo conti più di tutto una sensazione generale. Quello che ci emana una persona come persona vince sul particolare che idealizziamo, se poi scopriamo che in più ha caratteristiche singole che ci piacciono individualmente tanto meglio...

G...

Gisy ha detto...

Ho detto che non piace a me, e mai lo mangerei; ma a farlo mangiare potrebbe essere divertente...

;-)

Inoltrerò l'idea fumettistica a Baldazzini, e comunque x le fantasie formaggesche non sei l'unico...

Ma un bel piatto di ragnatelle no?Cioè ragnatele a forma di tagliatelle? Con la forchetta a modo, eh...sugo ammesso.
Eh, eh, anzi he, he...

G.

_/|Fetish|\_ ha detto...

Ciao a tutti,
finalmente la mia foot queen ha aperto le danze all'argomento che per me è cultura, passione ed erotismo..
Il Fetish racchiude moltetissime cose e visto che non sono un gran scrittore spero verranno discusse e commentate con le varie ideologie.

Sono feticista dei piedi, dei loro vestiti, dei loro look, dei loro modi di essere, di porsi e anche degli odori (non del gorgonzola). Spesso si confonde il feticismo con l'SM che in un vero rapporto feticista non esiste se non nel estremo desiderio di poter venerare il piede traendo così anche piacere dalla complicità che si crea tra la Mistress/Padrona (padrona del piede) e Slave/schiavo (schiavo del piede).
Il feticista in generale è comunque colui che adora un feticcio, quell’ oggetto che viene adorato e reso così “speciale”. Io credo di averlo scoperto attraverso l’attrazione che ho per i piedi e ho riconosciuto questo atteggiamento su una qualunque cosa che viene da ognuno feticizzata a modo proprio.

Il Fetish come latex, pelle e nylon che sono la ninfa che rendono corsetti, scarpe coi tacchi vertiginosi e fantastici collant la massima rappresentazione di femminilità ( e come giustamente dipinge Baldazzini la Donna come massima fascinizzazione e protagonismo). Forse è qua che si traduce il fatto che i feticisti sono per lo più uomini.

Da quando ho avvertito la forte attrazione per i piedi ho cercato di capire da cosa potesse nascere il tutto, ho così scoperto la cultura del piede che in alcuni paesi orientali era un vero culto (i piedi venivano fasciati per far si che rientrassero in certe misure e forse anche perchè così rimanevano nascosti ). In altre situazioni storiche so che alcuni servi godevano del fatto di dover sfilare e accudire i piedi delle proprie padrone.
Magari qualche mio antenato era uno schiavo e ce l’ho d’imprinting! Booo! Non lo scoprirò mai, cio che conta è che cmq mi piace esserlo e scoprirlo.

L’argomento non è proprio un tabù, ma come dicevate giustamente si tende sempre a nasconderlo, forse per i pregiudizi. Io in realtà lo nascondo a chi mi circonda solo perché sono fidanzato e potrei cedere ad un “dagling” (è quel fantastico accavallamento di gambe che lascia il piede a mezz’aria con la scarpa dondolante) più che a delle avance di una modella che non concederebbe mai i suoi piedi.

Per le mie dita pigre ho scritto veramente un cifro.. mando un bacio alla Dea Gisy e spero di leggere un po di commenti a riguardo

W il Fetish! e Gisy!.
F.

Gisy ha detto...

Carissimo fetish, e altri!
il feticismo del piede, sembra avere radici storiche
molto antiche; difatti l'odore del piede stesso in
epoche preistoriche e ben dopo, sembra fosse stato
mezzo di richiamo sessuale.
Oggi ci si copre con i profumi, ma poi sotto, sotto se
si va a scavare un poco nella cultura c'è qualcosa di
ancestrale che emerge, e i feticisti in questo senso
secondo me ne sono una dimostrazione; che le radici
non si sono perse (e il nostro amico formaggiofobo-filo ne è una dimostrazione).
Anche se poi è subentrato un addestramento del feticismo per cause culturali,
come può essere quello nei confronti delle calzature,
dei collant ecc, ecc…

Per quanto riguarda l’associare il fetish al sado-maso, credo sia inevitabile non farlo perché gran parte dell’accessoria fetish è identificata in certi contesti ed atteggiamenti. Non dico che sia giusto, ma in effetti si fa (e fo) fatica ad immaginarmi una coppia vestita in latex, gomma, catene fare l’amore in maniera proprio, proprio “tradizionale”. Certo esisterà anche quella, ma non è un’associazione immediata, e probabilmente non è la situazione più diffusa nell’ambito…
Poi è chiaro che anche un rapporto sado-maso voluto, se è voluto è alla pari. Se chi vuole subire subisce, e chi vuole dominare domina va tutto liscio. Non esiste in realtà una vera subordinazione in questo senso.
Per quanto riguarda invece il fetish dei piedi può esserci un altro tipo di masochismo associato ovvero, come dice “fetish” l’amore per essere dominati dai piedi, e varie mail mi arrivano di chi vorrebbe farsi calpestare sotto una scrivania da segretarie oziose e varie amiche di queste...
Magari fantasie, ma l’idea di essere governati “dal fondo” mi sembra proprio piaccia parecchio… allora beh venga…

Ciao ciao e aspetto la vostra…

warzaw ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
S. ha detto...

Ciao Gisy,

pioggia su Roma da ore e ore.
Ti lascio qui il mio sorriso (che ho portato da casa per te),
stai bene
simone

Gisy ha detto...

Certo va bene,
non è sempre diretto il rapporto feticismo masochismo, e a volte probabilmente non ha nulla a che vedere proprio...éPerò garantisco che la MAGGIOR parte di feticisti che per esperienza personale ho conosciuta hanno per lo meno delle tendenze un pò maso (non pietro). Non solo così, non esiste una regola per fotuna.
di fetcisti olfattivi ne ho conosciuti vari, ma soprattutto feticisti degli indumenti O forse quelli è più facile individuarli perché richiedono indumenti specifici...cose un pò cose stagionate in buste.
(Oh no, oh no, mai e poi mai che le poste italiane aprano quelle buste per controllare eh eh ...).
Ma io non mi lavo i piedi tutti giorni, insomma può capitare anche che no, dipende, però ecco camminare scalza per la camera sì, e mi si innericono i piedo, eh sì.
Ma delusione un odore fortemente formaggioso non mi pare.
Poi sai te, io il formaggio non lo ho mai mangiato, mica che mi resti in bocca un pezzo di callo per provare...eh, eh...

ma non credo Caro Warz.

Ciao Ciao
-----------------------------

Grazie S. Sempre gentilissimo.

;-)

Un bacio a Roma e la sua pioggia

Gisy ha detto...

Beh, insomma cioè va bene il fetish, ma è un sito un pò generico sul fetish; non avevo previsto commenti così articolati e dettagliati...ma mi fa piacere asrrivino, ed è cbene ci saino, almeno ci si rende conto...
Però devo dire che concordo perfettamente queste ultime osservazioni "estetiche" sul piede. Le varie inquadrature mraforicamente corrispondono alle sensazione dette e date.

Ma poi non vorrei lanciare una provocazione caro Warz, ma a te tipo cose più "tradizionali" tipo tette - culo, no eh? Proprio no? Oppure il piede è in realtà solo complementare in queste altre già dette parti, associabli (credo) ai più come feticcio sessuale?

Mi scusino i Xbenisti ;-)

Un kiss a tutti intanto.

G.

Gisy ha detto...

Eh, va beh, non si può avere tutto, e non mi pare da quel che scrive che non hai niente...
Poi si desidera sempre quello che non si ha, troppo semplice sarebbe.
Baldazzini ha accettato l'illustrazione a propozito, appena la finisce la metto in rete.
Cosa vuoi di più?

Ciao ciao...G

Gisy ha detto...

Come fai a dire che non mi puazzano? Io non ho detto nulla!
Però sì, appunto fa lo stesso, ma in genere c'hai preso(IN GENERE).
A proposito, piuttosto sulla fisiognomica, io l'ho sperimentato con l'alito puzzolente che è una cosa più immediata, ma anche solo a vederla una persona mi pare di sapere; oppure non so se succede l'inverso, ovvero che quando poi ad uno gli puzza qualcosa che inconsciamente (ma neanche troppo mi arriva), associo l'odore a quella facce, e anche a facce che non sono più quelle, e a volte questa proprietà transitiva funziona in effetti. MA con i piedi, è più fatica succeda, ma è successo, anche di uno che nonostante le scarpe in cuoio strette, l'odore pervadeva la stanza, e ti dirò di più, c'ho anche dormito che dall'odore non riuscivo a prendere sonno, mai stata così disturbata da percezioni olfattive così intense, eppure dice che si lava, pensa te se non si lavasse...
In ogni modo, la categoria secondo me incide. Camerieri, che vanno dalla mattina alla sera da una parte all'altra può essere una buon esempio, sportivi, ballerini, gente cicciotta che suda a fare nulla.
Ce n'è...ma la categoria non è legata alla fisiognomica, quelli un ò cicciotti sì...
Certo Warz che ultimamente cis i scrive solo tra di noi, parevano tanto entusiasti gli altri...
Forse sono stati allontanati dagli odori...

Gisy ha detto...

Beh oddio, no, proprio ammazzato no, però a giudicare dalle ultime conversazioni gli altri si son fatti un pò da parte mi pare, ma poi ce ne saranno altri?
No, perché mi viene il dubbio!!!
O forse non si divertono ;-)
Vabbè...

Ciao ciao anche agli altri eh...

;-)

_/|Fetish|\_ ha detto...

eccomi, per me è un argomento interessantissimo! il FETISH è per sempre! quasi come i gioielli..
forse abbiamo deviato un po’ troppo sugli odori che ritraggono (a chi non piace) una brutta immagine del feticista.
Ovviamente gli odori possono stimolare il nostro olfatto alla pari di qualunque altro senso (quindi 20% dell eccitamento in un rapporto COMPLETO).
Teoria variabile che ho raggiunto tra le varie esperienze piedose.

Sarebbe bello avere un po di pareri femminili, visto che siete voi ad avere il segreto del fetish chiuso nelle scarpe.

Se ti va linko il blog su alcuni gruppi di piedi attivi, ma non vorrei riempirti il blog di parei fuoriluogo sul resto del sito.

ciao ciao baci e sniffate ai tuoi piedini divinamente fotografati da luke
Fetish

Gisy ha detto...

Linka linka...pure
mal che vada sopprimo i commenti troppo fantasiosi e inopportuni!
Anche a me farebbe piacere qualche opinione "femminile"...

Un kiss ;-)a tutti

Pantyhoser ha detto...

Your blog is truly amazing. I have a black fetish foot blog with hot erotic stories and pictures related to pantyhose and foot fetish. Take a look at Pantyhosed Feet Gallery Viewer