E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate da Gisela Scerman sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e l'autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.

Creative Commons License



News e appuntamenti


x




IN LIBRERIA

31 marzo 2009

Uomini e donne















In "uomini e donne"(quel programma del cazzo) riescono a dire tante di quelle stronzate che nemmeno a impegnarsi i comici riuscirebbero a trovarne:
un esempio

un tipo che si vuole candidare

"...eccomi, io vivo in un paesetto di provincia e siccome sono di famiglia ricca, e quindi tutti mi conoscono, vorrei trovare una persona che non mi scelga perché son figlio dei miei, insomma son qui perché voglio trovare una persona vera e semplice"

Amen

7 commenti:

Bruno ha detto...

Sopratutto semplice.

Anonimo ha detto...

eh, la battuta "programma del ca..." c'entra....
visto che alla fine, le coppie, dovrebbero accoppiarsi??
....

paolo
barbar

Pietro ha detto...

si sa che la tv è piena di gente vera e semplice

Gisy ha detto...

Purtroppo siam messi così...
e applaudono pure...

@ Paolo - poi veramente dicono di andare lì per cercare persone con dei valori (classici) che fuori non troverebbero...

Proprio veri e semplici -

Anonimo ha detto...

A "Uomini e donne" dicono 'ste stronzate perchè poi c'è gente che ascolta e trova materia per fare un post. Riportando i loro sproloqui hai sponsorizzato il nulla che rappresentano. Lo stesso nulla contro il quale ti volevi scagliare.
Se vogliamo possiamo liberarci di loro: basta ignorarli, spegnere la tv. E stare in silenzio.

marco.

Gisy ha detto...

Forse non è tanto guardare, ma patire anche quello che non si cerca visto che la televisione esiste - e delle volte cambiando canale può succedere si imbattersi anche su ciò che non vorremo vedere - ma poi può anche succedere che esiste un gusto del disgusto che ci può trattenere per qualche istante, magari minuto. Nulla di più, e se una cosa mi sembra ridicola dirla.
E' certo che il silenzio scredita molto di più della diffamazione in certi casi, ma per quel che mi riguarda era solo una battuta nulla di più. Mi sembrava una cavolata carina.
Venga da dove venga.

Anonimo ha detto...

Concordo. Lo squallore casomai sono i personaggi che alimentano certa televisione. Praticamente io riesco a vedere solo Iris... Ma mica per snobismo! Perché, sembra incredibile, ma puo' capitare di imbattersi in un bel film senza essere interrotti da spot ogni 2 minuti.
LUCA