E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate da Gisela Scerman sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e l'autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.

Creative Commons License



News e appuntamenti


x




IN LIBRERIA

08 gennaio 2009

Buoni propositi da suggerire agli altri nei mie confronti


hem hem...allora oggi sono in partenza per Roma, domani vedo il libro (mi auguro per l'ultima volta) con l'editore. C'ho mal di gola, ieri a posare col freddo praticamente mi si è incriccato un muscolo e mi sembra di essere gamba di legno - poi a correre tra la neve di Bologna mi sentivo di essere diventata Pingu - per di più sabato dovrei fare delle foto bondage, io mi auguro bene di riuscire a tornare a casa sana e salva entro domenica, visto che anche i treni come ormai ben sappiamo non scherzano....

cmq poi si mettono anche quelli che apro le mail e sono scazzati perché non gli rispondo lo stesso giorno e mi dicono "oh ma ci sei" - ti è arrivbata la mail.

sì mi arrivano, ma non scrivo sempre all'istante.

Poi ci sono quelli che mi mandano i manoscritti (notare non l'anteprima di 15 pagine) ,ma tesi di 170 ecc...e mi dicono in continuazione - beh allora l'hai letto? - beh allora - ti piace? - eh mi raccomando sii sincera che io ci tengo ad una tua opinione. E io gli dico - beh sinceramente non è che è faccia schifo (per essere gentile gli dico a questi che mi mandano le cose da leggere), è che non è il mio genere, che poi tutti quelli che scrivono è come se scrivessero qualcosa di importantissimo, è dire oggi come se tutti quelli che parlano parlassero di cose fondamentali allettanti e interessantissime.

allora poi le reazioni sono due:

o smettono di scrivermi o mi chiedono cosa dovrebbero fare per migliorare,

e io gli dico magari che SECONDO ME che comunque non sono un editore - devono scrivere più facile e fare meno riferimenti intellettuali che è più facile che pubblicano, allora mi rimandano il testo che praticamente han spostato la punteggiatura e mi dicono : ho fatto un gran lavoro - e io lo vedo uguale invece a parte le virgole spostate di 2 cm.

Ecco allora mandatelo direttamente ad un editore come ogni persona dovrebbe fare, o quelli che fanno le poesie e perché vanno a capo e ti chiedano bella bella bella? Senti come suona?

cazzo vuoi che ti dica: risponditi.

ma mica che voglio essere scortese e che mi ci portano alla scortesia...

dunque

A) non sono un editore - se volete pubblicare un libro mandate ilo vostro manoscritto alla bella lista di editori italiani che si trova su internet

B) non son una escort - se volete andare a troie ce n'è di strade e appartamenti, anche a buon mercato oggi direi. Inutile che mi propinano servizi fotografici disinibiti - o peggio ancora ("non cerco ragazze che si spogliano con disibinizione solo per prendere degli euro - eh certo vorrebbero ragazze che si spogliano con disinibizione gratis)

C) solo perché scrivete o vi piace la musica non pensate di avere qualcosa in comune con me. Anzi, probabilmente, molto probabilmente no.

D) non sono l'agente di Franco Trentalance smettetela di chiedermi il numero di telefono privato di un attore porno in voga.

C) Non è detto che perché avete una chalet in montagna di interessiate, idem al mare.

D) Se mi piacciono anche le donne non vuol dire che son lesbica

E) Se scrivo di perversioni e cuckold non vuol dire che son perversa e cuckold
F) Se faccio foto bondage, potrebbe anche darsi che lo faccio solo per soldi come di andare al lavoro a bologna ogni giorno.
G) Non me ne frega niente degli INTELLETTUALI e dei deficienti, dei geni incompresi e degli imbecilli capiti benissimo. Dei depressi che si danno un tono e degli euforici che gli va tutto a meraviglia.

H) senz'altro siete migliori di me, e allora che cazzo volete a vere a che fare?

Cmq grazie agli amici quelli veri

17 commenti:

Pietro ha detto...

ehm...

Emanuel Gavioli ha detto...

Gisy sei una forza.
W la sincerità!

Tra qualche mese è molto probabile che inizieranno le riprese di un video musicale bondage, quando il progetto prenderà forma definitiva mi piacerebbe contattarti, sempre che ti interessi naturalmente.

Saluti.

E.

SerialLicker ha detto...

prego Gisy
(posso mandarti un manoscritto? eheheheheh)

Anonimo ha detto...

Innanzitutto buon arrivo a Roma, buon lavoro per domani con l'editore.
Ti auguro che i malanni fisici si risolvano e possa lavorare senza problemi.

E per gli scocciatori telematici, eh è un problema, ma mi pare che appunto quando ne scrivi sul blog, almeno qualcuno capisce, e cambia strada...

paolo
barbar

Claudio ha detto...

La verità è sempre semplice: se non fossi figa, ti ammorberebbero molto meno.
Accetta la persecuzione che la fortuna di essere donna con un bell'aspetto comporta.
Mentre io sto scrivendo questo commento, nel mondo ci sono trecentocinquantasettemila grassone che ti stanno maledicendo esclamando: "E ti lamenti pure?! Zoccola!" :-D

Gisy ha detto...

@ Emanuele - ehm che si lavora solo su retribuzione lo sai..? :)

@ Serialliker - non sarebbe una novità !

@ Paolo - ti dico...parecchia tensione, forse mi ero ammalata anche un pò per quello, ora non sto perfettamente ma decisamente meglio. La casa è la miglior vacanza...

@ Claudio - è relativamente vero. Cioè nel momento in cui tu ti esponi pubblicamente e decidi "di renderti pubblico" in determitati contesti che possono essere sia quello editoriale che quello delle foto - per quello ti conoscono e su quello s fanno un'idea. E l'idea su quello che fai, spesso non va oltre a quello che sei, ma anche a quello che solo si vede con gli occhi.

Cicciute o signore di ogni tipo che sispogliano e si rendono pubbliche, credimi vengono anche ammorbate, forse i motivi possono essere anche un pò dversi però...

se "sei pubblico" o ti vedono - si fanno certe fantasie...

11/01/09 9.14

Emanuel Gavioli ha detto...

Assolutamente si lo so!
Non ti preoccupare è un pò che seguo sia i tuoi blog che il tuo myspace, non ho alcuna intenzione di farti perdere tempo. Avevo solo accennato la cosa dato che sul progetto non si sa ancora niente di specifico...
Quando sarò sicuro della cosa poi magari ti contatterò sulla tua mail e magari ne parliamo. Non dipende da me, ma dal cliente. Volevo solo farmi un'idea delle spese, così magari anche se salta questo progetto posso tenerti in mente per progetti futuri.
A presto.

SerialLicker ha detto...

da parte mia lo sarebbe, Gisy cara... ti ho invitato a scrivere più che a leggere ;)

Bandini ha detto...

Con tutto l'affetto del mondo, però: su Figa a merenda se non sbaglio inviti chiunque a mandarti racconti al tuo indirizzo mail. Quindi poi non ha senso lamentarti se la gente ti manda cose che vuole farti leggere. O no?

Anonimo ha detto...

Bisogna comunque mettersi nei panni di Gisy che, prima di essere un'artista, è una donna e non credo sia gradevole essere importunati da gente "malata".
LUCA

Gisy ha detto...

@ Bandini - quello l'ho scritto su "Figa a Merenda" appunto NON qui - parlo di raccontini da postare SUL BLOG eventualmente nel caso li trovassi adatti...e per questo non c'è nessun problema, ben vangano. Invece quel che io chiedo, perché trovo davvero fuori luogo è che non mi si mandino romanzi interi o racconti dove mi si chiede un giudizio di ordine editoriale e l' eventualità di passare in lettura ad una casa editrice. Questo PARDON mi sembra davvero troppo...e diversa gente sconosciuta questo tipo di libertà se la prende...

@ LUCA - E' chiaro che dal momento che decido di tenere una facciata pubblica blog, cavoli vari sito e quant'altro devo mettere in conto che il buon senso non è che sia troppo diffuso, quindi devo aspettarmi anche i "rompipalle" io accetto di buon grado chi mi chiede nello specifico qualcosa che naturalmnete non abbia a che fare col "vediamoci" incontriamoci " "mi piacerebbe conoscerti" e "editori" - per il resto uno può chiedermi ciò che vuole...
Chiaro che dovrebbe tenere certe distanze, certe volte lo ribadisco, ma vabbè mal che vada ignoro...

:)

buona domanica

Bandini ha detto...

Hai ragione. Grazie per il chiarimento.

Bandini

Gisy ha detto...

Bandini - Eh immagino capiti anche a te no? :/

Bandini ha detto...

è capitato uno che mi ha mandato un racconto. Per fortuna, romanzi ancora no :)
Comunque dipende da come le cose vengono chieste, secondo me.

Gisy ha detto...

Eh quelli ! Cosa vuoi che sia. A parte che bastano le prime 3 pag per capire, anche meno. IL problema è che vorrebbero che uno fosse sicero leccandogli il culo. Sennò non va bene. beh allora mica tanto senso.

"Dimmi se ti piace eh, non mi offendo mica"

"Eh non è il mio genere"

O ti mandano a cagare, o non rispondono più, o se ci vogliono provare spostano alcune virgole. Bene.

Cmq sì certo, dipende. Ma anche se uno ti chiede gentilmente di passarlo ad un editore, non è mica tirarsela non rispondere. credo...

Bandini ha detto...

Boh, io rispondo sempre. Il racconto che mi hanno mandato non mi piaceva e l'ho detto. Se qualcuno gentilmente mi chiedesse di passarlo a un editore, io gentilmente gli direi che non posso fare niente per lui. Però non so, non me l'ha ancora chiesto nessuno per fortuna.

spino, Intradita ha detto...

ahahah
OK, lo stile da ottimo affabulatore che costringe a leggere i tuoi testi fa la sua parte. ma questo ritratto dei tuoi ammiratori è davvero spassoso!