E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate da Gisela Scerman sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e l'autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.

Creative Commons License



News e appuntamenti


x




IN LIBRERIA

15 febbraio 2008

2 cose tra le quali caos calmo

Allora posto velocemente due cose,

la prima che stasera sarò al Decandence a Bologna - non amo da morire i contesti (festaioli) dark fetish, ma visto che ci sarà sia Giovanna Casotto che Franco Saudelli, e mi hanno chiesto di andarci, perché no? Ho pensato che questo ritrovamento emiliano di Franco che sta a Roma e Giovanna che sta a Milano mi pareva una bella cosa.


Quindi se volete son lì.

La seconda - che ieri un mio amico non so come, m'ha convinto ad andare a vedere uno di quei film che fanno la pubblicità ovunque "Caos calmo" - dove Nanni Moretti fa l'attore, dove c'è quella scena di sesso con la bona quasi tardona tettuta. Giuro che erano davvero anni che non vedevo un film così di merda.
Di una banalità assoluta, del resto cosa ci si può aspettare oggi da una produzione italiana, dove ognuno deve dar lavoro all'altro, allora si inventano 'sti film per tirar su i soldi - film di una debolezza tremenda da qualunque sfaccettatura li si possa osservare.
La trama è un pretesto, e va bene ci può stare, e va bene spostiamoci sulla regia che è veramente "italiana" nel senso spregiativo del termine - il film non ha ritmo, le scene che succedono son del tutto scollegate tra loro, se non unite da una sottile pretesto tanto per arrivare a quella scena di sesso che è il fulcro del film - cioè il fulcro di quelli che andranno vedere il film (perché il resto è come se non ci fosse) dove si vedono le tette, il bel culo della tipa (Isabella Ferrari)e poi ci si immagina che a Moretti gli faccia una gran pompa - cioè si vede che la testa va sue giù mica che si veda altro - poi il famigerato coito anale - cioè che si dovrebbe andare per intuizione che è un coito anale, perché poi di fatto trombano di spalle, ma potrebbe essere benissimo una pecorina verticale - fatto sta che il messaggio di marketing lo vuol passare così trasgressivo -ma così trasgressivo che è un coito anale - ma pensate voi! che trasgressivo un coito anale! Ma che messaggio di redenzione di liberazione che ci viene nel 2008!Pensate voi! Cioè del coito anale che ne parlava già la bibbia riguardo Sodoma e Gomorra - guarda caso, o anche coito orale - che poi è una vita che son stati usati in tante di quelle culture come alternative contraccettive...vabbè.

Insomma, io credo che ci possano anche essere dei film così che uno guarda per divertirsi, film che si capisce che non hanno pretese, il problema di 'sti film si capisce che delle pretese le hanno invece, eccome - delle pretese di significato. E ahimè io non so com'è che non si guardano attorno.
Eh che devono pure loro tirar su dei soldi - e innescano tutto il marchingegno pubblicità per farlo, e se ne fottono perché "pecunia non olet"


Così il piccolo borghese idealista pruriginoso Nanni Moretti c'ha il cuore a sinistra e il portafoglio a destra. E non fa mica fatica arrivare alla fine del mese.

E dire che lo stipendio mio è pure in ritardo i 4 giorni. Mica possibile no?

11 commenti:

Anonimo ha detto...

il problema dei film è anche il pubblico, il pubblico italiano degli ultimi anni sembra accetti un film italiano e lo premi, solo se si tratta di una commedia di natale girata col culo oppure un film drammatico con borghesi isterico depressi..
Bix

antonio ha detto...

A quest'ora sarai già a Bologna.. quindi, per il momento che leggi.. ti sei divertita? Sarà stata anche l'occasione per buttare giù idee per delle storie. Tra chiacchere, storie, ed invenzioni del dj (ho letto una scritta sul treno, "a dj is not a jukebox".. sì ma quando è bravo! sennò mettono sempre le solite o le ultime, il che è lo stesso del juke box) chissà se uno spunto o due sono balenati nelle menti degli autori.
Per il film.. allora non dormi, al cinema? In questo periodo di tirocinio mi sa che lo farei io.. ahhh che stanchezza, con le mani piacevolmente nere. A roposito di lavoro, spero t'arrivi presto lo stipendio, auguri!
Sul soggetto in questione non mi pronuncio, non l'ho visto... su Isabella Ferrari sì: è bellissima!
Sesso anale... ormai gli italiani si parlano in continuazione di prenderlo lì, proprio lì, dalle alte sfere. Ormai ci dovremmo essere abituati, no?
Scherzi a parte, certe pratiche piacciono o no. Forse è per questo che si è restii a parlarne. Io personalmente non so se lo metterei lì, mi fa un pò senso. Poi c'è la cultura sociale che vabbé è il solito discorso.

paolo ha detto...

barbar

mi associo con antonio, ora 21.50,
starai appunto entrando nel "decadence". Ti ho vista...
Scherzo, ho cercato su internet e ho visitato il sito del locale. Eh si c'è anche il dark dark s.m. ecc.
e chi,si fa fare la vera "bua".

Ho letto che appunto sono ospiti speciali questa sera Giovanna Casotto, Franco Saudelli, e Hikari Kesho, fotogeafo/a? di modelle legate...(c'è una sua foto nellapagina del sito che presenta l'evento di questa sera. Fetisch Hospital, oltre a un disegno di giovanna e uno di franco).

Passata una buona serata??

Al cinema, ormai non vado mai da anni. E anche in tv faccio fatica a vedere un buon film...

Stasera qui è arrivato il vento gelido..brr, spero che tu non abbia preso freddo stanotte.

Buon risveglio buon sabato e buona domenica...

Davide ha detto...

Urca che stroncatura!!!!
Tutto si può dire meno che tu non abbia idee chiare e coraggio per esprimerle.
Tuttavia forse ( azzardo perchè il film non l'ho ancora visto, ma lo vedrò senza dubbio) la tua severità magari è eccessiva.
Nulla nulla si salva?
Il libro lo avevi letto? nella tua critica mancano riferimenti....
Cmq mi unisco al coro degli amici e mi auguro che tu stia trascorrendo una piacevole serata fetish in compagnia dei tui amici ( sopratutto di Giovanna, vero? )

Saluti, Davide

Davide ha detto...

Piccolo post scriptum: ora il film l'ho visto!
Mi è piaciuto, niente da dire. Proprio un bel film. Al punto che ho riletto più volte la tua stroncatura, passaggio per passaggio. Più che altro per capire il tuo pensiero. Ovvio che " de gustibus non disputandum est" ma, permettimi, azzardo l'ipotesi che il ritardo sul tuo stipendio una qualche influenza sul tuo umore deve averla avuta.
Con immutata stima, Davide

antonio ha detto...

Io invece ho visto il sito del locale dove sei andata.. ancora non hai dato notizie di te, Gisela (ed anche tu, Laura! Missing you....). Mi è venuto in mente, documentandomi sul fetish ospedaliero.. fare una calco col gesso di un corpo (come ho visto fare in un video) e far sì che ci disegnino sopra Giovanna Casotto o Franco Saudelli (o tutti e due, perché no?). L'altro ospite della serata era un fotografo.. chissà quanto lavoro, strettamente controllato (come ho sempre letto nelle mie ricerche).
Chissà come è andata?
E lo stipendio?
E il trasloco?
Take care, dear!!

Gisy ha detto...

Eccomi, allora ehmmm
le feste fetish non sono per me. cmq almeno Giovanna l'ho vista bella come sempre - sono resistita una mezz'oretta . Io non so, sarà che a me la "trasgressione" di massa mi pare davvero una carnevalata, o semplicemente è lo spirito che si vuole avere, come che personalmente non mi appartiene.
Poi insomma finché si ha vent'anni va bene.
io non lo so. e' che poi anche se faccio foto anche fetish il concetto di m fetish pubblico per ,lo meno non mi appartiene, tante volte non sono andata a trasmissioni perché questo è che volevano far saltare fuori e certo da me non l'avranno...


Per Caos calmo, cosa volete - io trovo veramente Nanni Moretti borghese piccolo borghese, nel film posso dire che non recita male per carità - sempre stando nell'ambito italiano però. Si può salvare qualcosa, qualcosa che mi ha fatto sorridere, le parolacce, chissà forse è un retaggio veneto, mi fanno sorridere dove la moglie francese dice al tipo frasi fuori luogo, ma da qui a dire che è un bel film o tutto sommato un bel film.
Ma dov'è il sentimento' Vuole essere nostalgico dove c'è l'inedia, il blocco dei sentimenti, ma dov'è il film?
Brava pure la bimbaa recitare via.

Ma tipo un film che consiglio, che consiglio è "il sole ingannatore" (di Nikita Michalkov) cazzo quello sì che è sentimento allo stato puro.

Davide ha detto...

Ok Ok Ok,
ora sì, un pochino della tua acrimonia....si è ammorbidita, la tua critica è più ponderata! :-)
Mi fa piacere che tu riconosca la recitazione di Moretti e, ancora di più della bambina ( che è davvero fantastica): il resto, come tutte le cose, è opinabile.
Tuttavia la "cifra" di questo film non mi pare che sia nella scena tanto criticata ( che secondo me, nel film, poteva benissimo non esserci ) quanto nella incapacità/difficoltà di accettare una perdita definitiva.
La furbata del richiamo "sessual-pubblicitario" in fondo non mi disturba, così come non mi ha disturbato che "la ragazza definitiva" usasse argomenti non dissimili (ne sei consapevoli e spesso ti sei difesa - gagliardamente e con dovizia di argomenti - da questa accusa).
Così va il mondo....e va benissimo così, purchè la cosa sia fatta in modo pulito.
Infine, grazie per il consiglio per la visione, che accetto con piacere.
A proposito, se rispondi ai quesiti di Antonio, soddisfi un poco anche le mie curiosità.
Baci, Davide

Anonimo ha detto...

comunque è un film dove moretti è solo attore...non è un suo film, lui tende a fare cose molto più personali e bizzarre...poi ovvio che l'ha fatto per soldi
Bix

antonio ha detto...

Bello che su un sito dicevano, per il dress code: non � carnevale!

Anonimo ha detto...

cazzo, prima di citicare impara a guardare un film... poi, magari, impara anche a scrivere, bestia!

enrico