E’ vietata la riproduzione, parziale o totale, in qualsiasi forma e secondo ogni modalità, dei contenuti di questo blog, senza l’autorizzazione preventiva dell’autore.
Tutte le interviste, gli articoli, e le pubblicazioni artistiche realizzate da Gisela Scerman sono protette dal diritto esclusivo d’autore, e il loro utilizzo è consentito solo citando la fonte e l'autore e/o chiedendo il permesso preventivo dello stesso.

Creative Commons License



News e appuntamenti


x




IN LIBRERIA

17 ottobre 2006

Misses and Mistresses

Secondo la vostra esperienza son più le donne o gli uomini che amano essere dominati? Io essendo appunto di sesso F mi arrivano parecchie proposte e confessioni di sottomissione maschile, ma non ho ancora trovato una donna che mi parli del piacere fisico di essere sottomessa, (e che è certo nemmeno io sono tra queste). Molti uomini invece non si trattengono dalle fantasie più variegate, appunto dal maso feticista-del gongorzola a chi piace essere e non per scherzo preso a calci nelle palle...Ahi, ahi, ahi...

10 commenti:

Alex ha detto...

Ma che schifo il gorgonzola, dai, non ci posso credere !! :-))) comunque a parte gli scherzi io sin da piccolo ho fatto spesso dei sogni in cui ero in un mondo alla rovescia dove comandavano le donne (in particolare delle amazzoni a cavallo) e gli uomini erano (piacevolmente) costretti a servirle in tutto e per tutto, non male come fantasia anche se nella realtà poi non l'ho mai realizzata (anche perchè dove le trovi le amazzoni?), se dovesse accadere comunque non mi dispiacerebbe, basta che non si arrivi al male fisico o a dover mangiare roba tipo gorgonzola o escrementi vari perchè non sono masochista...:-))))

Gisy ha detto...

Le perversioni son talmente varie che credo sia impossibile classificarle. Ci sono e basta. Eh eh il gongorzola davvero non lo avevo trovato nemmeno io, e che ne ho sentite di idee particolari, tipo anche foot job con le scarpe, ahi ahi ahi. Credo comunque che certe perversioni siano destinate fortunatamente a rimanere nell'immaginario, perché dal vero non so se poi per quanto uno sia masochista le possa sopportare...
:-) Le amazzoni bel viaggio, ce ne fossero davvero Alex...

warzaw ha detto...

Beh, io sono ancora in attesa della mia carnefice in carne ed ossa con gorgonzola ed altri formaggi alla mano pronta a colpire il mio superolfatto e ultragusto senza pietà. D'immaginazione ne ho già avuta abbastanza. Ho bisogno di passare ai fatti. Ma finora nessuna si è resa disponibile a soddisfarmi. Una volta che l'avrò provato potrò finalmente dire se era meglio l'immaginazione!
Warz

warzaw ha detto...

...Neanche Gisy ci è riuscita... ...nemmeno ci ha provato... ...anche se sembrava fosse lì lì per farlo... ...ma poi... ...ha prevalso il suo sano ribrezzo per i formaggi e il suo scarso sadismo... ...ma è proprio così difficile trovare donne amanti del formaggio un pizzico sadiche?

Gisy ha detto...

Warz, io credo che a pagamento si trovi tutto! Certo che anche te sei particolare. Ma ti fanno schifo, schifo a te i formaggi? A me anche tattilmenmte. Quelli molli poi non riesco neanche ad immaginarli!
E' divertente l'idea, sì certo, fa ridere...

warzaw ha detto...

Sì, sì soprattutto quelli molli e grassi come il gorgonzola e lo stracchino che ti si appiccicano alle dita sono proprio schifosi. Ed è proprio lì che, secondo una prospettiva masochista, sta la ragione per cui desidererei subirli. Proprio nello schifo che mi provocano. Nel loro essere avvolgenti. Poi lo so che a pagare si trova tutto, ma mi piacerebbe trovare qualcuna che provasse un suo gusto inverso a svolgere tali pratiche, godesse insomma a stuzzicarmi in quel modo sapendo al contempo di darmi fastidio e godimento, almeno fino all'orgasmo, dopo il quale mi rimarrebbe soltanto lo schifo e probabilmente correrei in bagno a sciacquarmi la bocca... Ecco.
Comunque tu, per esempio, potresti sempre usare degli strumenti (posate, stuzzicadenti, ecc) per somministrarmelo senza toccarlo. Sarebbe anche più chic. Porgermi un bel calice di gorgonzola sciolto nel latte come fosse un vino pregiatissimo... O in una forchettina come fosse un pezzo di torta cremosa. Anche con i guanti di latex e una maschera da infermiera (per evitarti di sentire l'odore)... ancora più professionale!
Warz

warzaw ha detto...

Poi a volte mi domando se per tali pratiche sia preferibile una ragazza amante del formaggio o se anzi sia meglio proprio una cui il formaggio faccia schifo, che sappia così dove colpire, conoscendo le ragioni profonde di quel ribrezzo. Una a cui piace forse non riuscirebbe a comprendere fino in fondo le ragioni della "vittima". Anche se poi un altro problema è che ognuno ha le sue ragioni molto personali per il quale un certo alimento non gli piace, le quali possono non coincidere. In generale, nel caso del formaggio, è probabile che tale ragione sia costituita dall'odore e dal sapore. Ma, per esempio, quale tipologia di odore (il gorgonzola, p. es, ha un odore totalmente differente da quello del parmigiano), quale suo aspetto (il suo essere dolce o pungente?) ci da più fastidio. Per quanto riguarda il gorgonzola penso per esempio che sia relativamente all'odore che al sapore, sia vomitevole la combinazione tra un gusto base tra l'acido e il dolciastro tipico dei formaggi molli freschi come lo stracchino e un sapore similfungoso tipico delle muffe. Questi elementi singolarmente avrebbero magari un effetto meno devastante, ma la combinazione è letale, perchè eternamente ambigua. E questa ambiguità genera un disagio molto forte nel mio apparato gusto-olfattivo.
Warz

Gisy ha detto...

Credo che ti vorrebbe una tipa che li disprezza propio i formaggi; in questo modo la tua velleità masochistica verrebbe a maggior ragione appagata. . .

warzaw ha detto...

Tu, appunto, in versione infermiera-carnefice con camice, mascherina e posate e bicchieri al posto di bisturi e siringhe. Il massimo del contrasto: asetticità sterilità dell'abito e massima organicità della materia prima. Dimenticavo anche l'ipotesi biberon con latte inquinato da formaggi scioltivi. Poi l'infermiera sadica funziona con tutto: può somministrare con perizia ogni tipo di schifezze (saliva, urina, mestruo, muchi vari, feci...) spacciandole per medicine altamente indispensabili per la salute! "Da bravo bevi, che ti fa bene!". Solo a pensarlo mi vengono brividi (di piacere).
Su fatevi avanti esercito di infermiere sadiche!
W

Aceofspades ha detto...

Sicuramente sono più gli uomini, ed io ne sono l'esempio. Tanto più che, come dici tu mi piace essere preso a calci nelle palle, e non per scherzo! Ma ti assicuro che non è solamente doloroso ma anche, se fatto nel modo giusto, molto piacevole ed intrigante.